Disciplina e Pomodori

Vagando qua e lè, tra un blog e l’altro, mi sono imbattuto nell’interessante blog di Enri, in particolare sul post che potrebbe dare una svolta alla gestione della mia concentrazione: il metodo del Pomodoro!

anche io, soprattutto quando solo in ufficio da solo come è stato nei primi giorni al rientro dalle ferie, ho la tendenza a distrarmi su internet per un tempo non precisato, interrompendo (più o meno spesso, a seconda di quanto è noioso) il mio lavoro…
capita quindi di arrivare a sera con la sensazione di non aver ‘qualgliato’ gran che…

Il pomodoro potrebbe davvero riportare un po’ di disciplina, senza troppo stress:
in pratica si utilizza un timer, che può essere un timer da cucina, meglio se a forma di pomodoro, e ci si impone di lavorare per 25′ senza distrazioni, senza mail, senza telefono, dopodichè ci si concede 5′ di cazzeggio assoluto, preventivato e senza sensi di colpa.
Ogni 2 ore una pausa più lunga di 15′.
Ad intervalli regolari bisognarebbe tenere traccia dell’avanzamento effettuato dall’ultimo check, così da verificare l’effettivo avanzamento del lavoro…

a quanto pare, sono in molti ad esersi affidati al pomodoro, con ottimi risultati…
quindi: perchè non provarci?!?!?!
basta recuperare un timer (un fantastico widget, l’alert di un post-it o una semplice sveglia!) e il gioco è fatto!!!

provare per credere!!!

Annunci

One Response to Disciplina e Pomodori

  1. Enri ha detto:

    Ciao Murrus!
    Ti informo che ho cambiato dominio. Se vuoi continuare a seguirmi, e magari linkarmi :), il nuovo indirizzo è:

    RED GREEN REFACTOR IT!

    Stay tuned e continua così! 🙂

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: