Anche Virgin France si libera del DRM

Dopo l’abbandono del DRM da parte di EMI, anche Virgin France sembra voler sperimentare una simile filosofia commerciale. La carta jolly sarà giocata sulla piattaforma online VirginMega.fr, che a breve disporrà di più di 200 mila tracce audio DRM-free in formato MP3 a 256K.

Fino a qualche tempo fa il negozio online metteva a disposizione solo poche tracce WMA a 192K del portale PlayForSure di Microsoft. Poi è stato deciso di mettere da parte ogni riserbo e diventare di fatto il primo portale francese a commercializzare MP3 senza tecnologie anticopia. I competitor, infatti, come ad esempio Orange o Fnac, utilizzano tutti la tecnologia Microsoft, protezioni comprese. Una soluzione che qualcuno dà comunque per superata, dalla stessa Microsoft peraltro, considerando l’avvento del nuovo DRM proprietario di Zune e del suo MarketPlace.

Il buon vecchio MP3, dunque, potrebbe rivelarsi, a partire da Virgin France, trampolino di lancio per nuovi servizi: dato per defunto molte volte, il formato di riferimento della musica online sembra piacere sempre di più alle grandi imprese di settore.

Ma si procede a piccoli passi: per quanto riguarda l’offerta musicale di Virgin France non è ancora chiaro quali saranno le major coinvolte nel progetto. Per ora è certa la collaborazione con l’etichetta Indipendente V2Music mentre i colossi internazionali della musica per ora sembrano decisi a rimanere a guardare, per capire quale strada convenga prendere.

Dario d’Elia su Punto Informatico

Technorati Tags: ,

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: