Alitalia, il Tesoro silura Cimoli

ROMA
E’ finita in Alitalia l’era di Giancarlo Cimoli. Nella lista elaborata
dal ministero dell’Economia per la formazione del nuovo consiglio di
amministrazione dell’Alitalia non figura l’attuale amministratore
delegato. Al suo posto il Tesoro, azionista di maggioranza della
compagnia aerea, ha indicato Berardino Libonati come presidente.

“Con riferimento all’Assemblea degli Azionisti di Alitalia Linee Aeree
Italiane S.p.A., convocata per i giorni 22 e 28 febbraio 2007 (prima e
seconda convocazione) – è scritto nella nota della compagnia – il
ministero dell’Economia comunica che depositerà presso la sede della
società, per la nomina del nuovo Consiglio di Amministrazione, la
seguente lista: 1. Berardino Libonati (Presidente); 2. Aristide Police;
3. Giovanni Sabatini; 4. Carlo Santini; 5. Luciano Vannozzi”.

Stando ad alcune indiscrezioni, sarebbe stato lo stesso ministro
dell’Economia, Tommaso Padoa-Schioppa, a chiedere ieri sera a Berardino
Libonati la sua disponibilità ad assumere l’incarico di presidente di
Alitalia. Una richiesta cui Libonati non ha potuto rispondere che
positivamente.

Giancarlo Cimoli è stato alla guida di Alitalia per quasi tre anni, dal
maggio del 2004, quando prese il posto di Marco Zanichelli che era al
vertice della compagnia da meno di tre mesi dopo la gestione di
Francesco Mengozzi.


da La repubblica

Technorati Tags: ,

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: