Trenitalia e Cisalpino, per una cottura sana e lenta…

Altro che treni della vergogna, anche treni spacciati per moderni (ma che moderni non sono più o che comunque sono gestiti ‘a spanne’) come gli Eurocity Cisalpino (società metà svizzera e metà di Trenitalia) possono diventare delle trappole infernali…

Nella settimana più caldo dell’anno pare che non sia più possibile avere un treno in orario.

Anche quelli che ‘partono’ dalla stazione di milano, riescono ad accumulare ritardi in partenza fino a 40′ perchè si aspetta il locomotore di un treno in ritardo…

SI ASPETTA IL LOCOMOTORE DI UN ALTRO TRENO?????

ma con una stazione così grande, per un treno che viene preparato al binario con 30-40′ di anticipo, ma un locomotore proprio non lo si trova???

Un locomotore attaccato un attimo prima di partire si traduce poi in un viaggio senza aria condizionata, su carrozze che non hanno finestrini…

Pago un supplemento Intercity e la prenotazione (obbligatoria) per fare 44Km in 55′ ad almeno 35°, senza finestrini aperti, dopo una giornata di lavoro?????

Ieri sono sceso dal treno che mi girava pure la testa… una persona che soffre di pressione bassa può anche collassare… e in quel caso.. chi sarebbe il responsabile?!?!

indecente…

Technorati Tags: ,

Annunci

3 Responses to Trenitalia e Cisalpino, per una cottura sana e lenta…

  1. Paolo ha detto:

    Sono d’accordo.

    E’ veramente scandaloso.
    L’ultima volta mi è capitato questo lunedì, 1 settembre 2008. Sono arrivato con 30 minuti di ritardo a Venezia.
    E dopo la beffa l’inganno: non è previsto alcun rimborso, nonostante che nella Carta dei Servizi (la trovate in http://www.trenitalia.com/Allegati/carta%20servizi%20passeggeri%20x%20web.pdf) sia scritto in chiaro che pure la Cisalpino deve rimborsare i biglietti. Non parlo di questa volta, ma del 26 luglio 2008 quando, lo stesso treno è arrivato a Venezia con 1 ora di ritardo.
    E non parliamo del malfunzionamento dell’aria condizionata e dei bagni sporchi.

    Io torno a prendere i treni normali, almeno se arrivo dopo 25 minuti mi rimborsano metà biglietto. Al diavolo la Cisalpino.
    Buon viaggio.

  2. Cri ha detto:

    Scusate ma non possiamo denunciarli all’associazione dei consumatori affinche il ritardo minimo per il rimborso venga abbassato? In questo momento sono su un cisalpino che in partenza ha accumulato 35′ e arrivero’ tardi al lavoro…possibile che nessuno mi riconosca il danno? Davvero indecente!

  3. murrus ha detto:

    Purtroppo hai ragione… e sei già fortunato se hai un biglietto…
    io, con l’abbonamento, non ho nemmeno diritto a un rimborso simbolico…
    Non saprei proprio che armi si possano avere contro i disservizi ferroviari, e in genere ci si scontra con un muro di gomma…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: