Fassino a Forleo: «No a giudizi precostituiti

Piero Fassino, nella relazione di chiusura al comitato politico della
Quercia, tornando sul caso Unipol-Bnl, ha detto di riconoscere «alla
dottoressa Forleo il diritto di chiedere al Parlamento l’utilizzo delle
intercettazioni ma non le riconosco il diritto di precostituire giudizi
infondati senza accertamenti». «In Italia – ha aggiunto il segretario
dei Ds – lo Stato di diritto è ancora fondato sulla presunzione di
innocenza e non su quella di colpevolezza».
dal Corriere

Precostituire giudizi infondati?!? Ma per richiedere un’autorizzazione ad utilizzare delle intercettazioni, non deve spiegare perchè?! Non Svolge il ruolo del Pubblico Ministero?!?

Ma possibile che non si possa nemmeno ipotizzare che quando alcuni fanno delle cose poco chiare (diciamo così prima di essere querelati o simili) ci possa essere del dolo? che qualcuno possa avere anche delle colpe???

E Mastella? Può davvero decidere (a simpatia) se un magistrato ha o meno il diritto di fare il proprio lavoro…

tanto non se ne verrà a capo di nulla, come sempre…

Technorati Tags: , , ,

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: